Insalata croccante con mele, avocado e lime

Insalata croccante con mele, avocado e lime

Non potevo certo immaginare che una semplice insalata potesse nascondere dei risvolti economico-sociali così ampi. Tu dirai: “suvvia stiamo parlando di qualche foglia di lattuga, un frutto e qualche seme” e invece quando ho iniziato di puntiglio a cercare informazioni nutrizionali sui prodotti di questo piatto vegetariano sono incappato in embarghi e sanzioni internazionali.

Qui di seguito troverai un breve cenno ai tre motivi che mi hanno spinto a scegliere una mela prodotta in Italia, se vuoi puoi saltare direttamente alla descrizione della ricetta.

Perché scegliere una Granny Smith italiana?
Questa mela autunnale dal bel colore verde e dal sapore acidulo è prodotta principalmente nelle regioni settentrionali del nostro paese.
Dal punto di vista nutrizionale ha un contenuto calorico più basso ed è priva di colesterolo. E’ ricca di sali minerali come potassio, magnesio, fosforo, calcio, e presenta una maggiore quantità di vitamine rispetto alle altre varietà e contiene antiossidanti e aminoacidi essenziali ( vedi la quinoa ). La sue fibre favoriscono il transito intestinale e la pectina presente nel frutto, una volta ingerita si trasforma in un gel dall’azione prebiotica che promuove lo sviluppo della flora batterica intestinale. Al di là delle informazioni nutrizionali ci sono ancora due fondamentali motivi per scegliere le Granny Smith italiane.
A partire dal luglio 2014 e in risposta all’annessione della Crimea e di Sabastopoli da parte della Russia, l’Unione Europea ha imposto ai paesi membri delle sanzioni economiche in caso di gli scambi commerciali con la Russia in settori specifici (armamenti ed energia ). In risposta a tale decisione il governo russo ha stabilito un embargo sui prodotti agroalimentari provenienti dai Paesi UE. L’embargo, come afferma Coldiretti, sta danneggiando i coltivatori italiani che negli anni hanno fatto importanti investimenti per sviluppare l’export di questo prodotto verso il mercato russo, ed ora si trovano con una sovrapproduzione difficile da smerciare.
Inoltre, sempre nel 2014, l’azienda canadese Okanagan Specialty Fruits della Arctic Apple, ha annunciato l’arrivo sul mercato delle Golden Delicious e Granny Smith manipolate geneticamente con l’inserimento di un gene “anti-macchia” ossia che non si ossida una volta tagliata e messa a contatto con l’aria.

per concludere: se ora vai dal tuo fruttivendolo di fiducia e scegli una Granny Smith italiana ti assicurerai un prodotto fresco e di stagione che non è stato trattato o reso maturo in celle frigorifere e con chissà quali artifici; aiuterai i produttori italiani e ti nutrirai con prodotti non geneticamente modificati.

 

Ingredienti per quattro persone

Preparazione

Lava, pulisci, monda e asciuga le verdure, poi in una insalatiera, spezza la lattuga romana verde, aggiungi la foglia di quercia e i germogli di soia, la mela granny smith affettata sottile e l’avocado sbucciato e ridotto a pezzi piuttosto grossolani, aggiungi le noci e condisci con il succo di lime, qualche goccia d’olio, sale e pepe.

Thanks to Alessandro, e ricordati di fare mi piace sulla pagina facebook di Oplá!

forse potrebbe interessarti anche

 

Vota l'articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...



Rispondi


Utilizziamo gli identificativi dei dispositivi per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre, forniamo tali identificativi e altre informazioni relative ai dispositivi che utilizzi alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. per maggiori informazioni | chiudi