Macarons impazziti diventano meringhe con zabaione e frutti di bosco

Macarons impazziti diventano meringhe con zabaione e frutti di bosco

Questo articolo si legge in 3 minuti – la colonna sonora è: Vanessa Paradise – Joe le taxi ascolta

Ma! Non so qual è il motivo per cui una volta riesco e la volta successiva non riesco a realizzare dei macarons degni di questo nome. Eppure la ricetta, gli ingredienti son sempre gli stessi. Forse devo recitare una formula magica “abracadabra, la panza borbotta, fai che i maccaroni siano buoni“.

Come hai capito l’intenzione era quella di preparare dei perfetti dolcetti francesi, in realtà  non so riuscito ad andare oltre al livello della meringa, così alla fine per non buttare via tutto li ho trasformati in meringhe con frutti di bosco e zabaione al moscato.

Ingredienti per 24 dolcetti
per le meringhe

  • 120 gr di farina di mandorle;
  • 120 gr di zucchero a velo;
  • 100 gr di zucchero semolato;
  • 5 gr di colorane alimentare in polvere;
  • 25 mi di acqua;
  • 3 albumi;
  • un pizzico di sale.

per la farcitura

  • 3 tuorli d’uovo;
  • 30 ml di moscato d’asti;
  • 3 cucchiai di zucchero;
  • 80 gr frutti di bosco ( lamponi, ribes e mirtilli )

cosa ti occorre anche

  • frusta elettrica, carta da forno, placca da forno, casseruola, un leccapentola.

Preparazione

Inizia a preparare i macarons. Magari tu sarei più fortunato. Setaccia in un contenitore la farina di mandorle e lo zucchero semolato.

In una piccola casseruola sciogli lo zucchero a velo nell’acqua e porta il tutto a ebollizione fino ad ottenere uno sciroppo denso e trasparente.

Rompi due delle tre uova e separa il tuorlo dall’albume. Ora, aiutandoti con la frusta elettrica, sbatti gli albumi con un pizzico di sale finché non saranno compatti e spumosi, poi aggiungi a filo lo sciroppo di zucchero e continua a montare per qualche minuti finché non risulteranno lucidi e compatti.

Unisci il colorante alimentare e mescola gli albumi montati a neve.

Separa il tuorlo dall’albume dell’ultimo uovo e aggiungi al composto di farina di mandorle e zucchero l’albume. Mescola il tutto fino ad ottenere un composto elastico. Unisci gli albumi montati a neve e una volta incorporati, smonta il tutto mescolando il composto comprimendolo lungo le pareti della ciotola. Questa operazione si chiama macaronage ( guarda il video ) e serve a togliere parte dell’aria presente nelle uova.

Metti il composto in una sac a poche e forma dei dischetti su una teglia rivestita di carta da forno. Lascia riposare per 20 minuti e inforna a 160° per 10 minuti in forno ventilato. A fine cottura lascia le meringhe altri 2 minuti con il forno semiaperto.

Sono convinto che i tuoi macarons saranno perfetti, per cui potresti farli con una crema al cioccolato o con della marmellata, diversamente se, come nel mio caso, si sono gonfiati somigliando più all’omino della michelin che al grazioso dolcetto d’oltralpe, puoi trasformalo come ho fatto io.

Fai scaldare a bagnomaria, continuando a mescolare, tre tuorli d’uovo con tre cucchiaio di zucchero e tre cucchiai di moscato d’asti, continua la cottura finché il composto si sarà addensato e inizierà a scrivere, ossia quando cadendo dal cucchiaio il filo si mantiene in forma almeno per il tempo di scrivere una lettera.

Quando lo zabaione è pronto raffreddalo immediatamente lavorandolo con la frusta elettrica fino ad ottenere un composto spumoso e soffice. Servi le meringhe con frutti di bosco e lo zabaione al moscato d’asti.
Se ti è piaciuta la ricetta commentala sulle pagine di questo blog o condividila sulle tue pagine social e ricordati di fare Mi piace sulla pagina Facebook di Oplà! ti fa bene

 


Qualche informazione sui valori nutritivi

 time  calorie  carboidrati grassi  proteine
30 minuti al pezzo
77 Kcal

4% GDA
carboidrati
10 gr

4% GDA
grassi
3 gr

4% GDA
proteine
2 gr

4% GDA
valori nutrizionali al pezzo, fonte Ricette Calorie

Fotoricetta

Vota l'articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...



Rispondi


Utilizziamo gli identificativi dei dispositivi per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre, forniamo tali identificativi e altre informazioni relative ai dispositivi che utilizzi alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. per maggiori informazioni | chiudi