Gnocchi di ortiche con pesto alle ortiche e noci

Gnocchi di ortiche con pesto alle ortiche e noci

Questo articolo si legge in 3 minuti. La colonna sonora è: SOFI TUKKER – Drinkee  ascolta
Le ortiche si raccolgono all’inizio e alla fine dell’estate, quando tenere e gustose regalano ai piatti un sapore davvero particolare. Non temere una volta immerse per trenta secondi in acqua bollente perdono il loro potere urticante e possono essere tranquillamente consumate. Ma torniamo alla ricetta: gnocchi di patate con ortiche conditi con un pesto di ortiche e noci. Come potremmo definire questo piatto l’estate che incontro l’autunno? Fammi sapere se ti sono piaciuti scrivendo un tuo commento.

Ingredienti per DUE porzioni

per gli gnocchi di patate e ortiche

  • 120 gr di patate a pasta bianca;
  • 40 gr di ortiche lessate;
  • 30 gr di farina doppio zero;
  • 1 uovo intero;
  • sale e pepe;

per il pesto di ortiche

  • 50 gr di ortiche lessate;
  • 20 gr di parmigiano reggiano;
  • 10 gr di noci;
  • quattro cucchiai d’acqua di cottura degli gnocchi;
  • due cucchiai d’olio extravergine d’oliva.

Preparazione

La scelta delle patate è fondamentale per preparare degli gnocchi morbidi e che tengano la cottura senza spappolarsi alla prima rimestata con il condimento. Ti consiglio di usare delle patate a pasta bianca in quanto contengono molto amido e di conseguenza l’impasto assorbirà meno farina.

Lava le patate, sbucciale,  tagliale a pezzi piuttosto grossolani ma uniformi nella misura, poi versa dell’acqua in una casseruola e riponi le patate nel cestello per la cottura a vapore. Cuoci per quindici minuti o almeno finché non risulteranno morbide. Quando le patate sono cotte lasciale raffreddare completamente prima d’iniziare a preparare l’impasto degli gnocchi.

Lava e monda le ortiche sotto un getto d’acqua corrente avendo cura di proteggerti le mani con un doppio paio di guanti in lattice, poi getta le cime delle ortiche nella stessa casseruola che hai utilizzato per cuocere le patate e lascia sobbollire il tutto per mezzo minuto. A questo punto scola le ortiche, strizzale per bene e lasciale raffreddare. Non buttare l’acqua di cottura è ricca, per via delle patate di amido e di sali minerali donati dalle generose ortiche e con questo prezioso liquido ci puoi annaffiare le piante di casa.

In un mixer da cucina versa metà delle ortiche e tritale finemente, poi togli le lame e inserisci il gancio per impastare, aggiungi le patate, l’uovo, la farina, un pizzico di sale e pepe. Se vuoi puoi aggiungere anche della noce moscata all’impasto. Aziona il robot e lascia impastare fino ad ottenere un composto elastico che si stacca facilmente dalle pareti e dal gancio del robot da cucina.

A questo punto infarina il piano di lavoro, versa l’impasto e suddividilo in quattro parti, poi lavora con le mani ciascun pezzo fino ad ottenere un cilindretto lungo, la famosa biscia, taglia con il coltello dei piccoli pezzi larghi un dito e passali sui rebbi della forchetta. Continua così fino ad esaurire l’impasto.

Ricordati di conservare gli gnocchi su un piano sempre ben infarinato per evitare che s’attacchino tra di loro o alla superficie che li ospita.

Mentre porti a bollore l’acqua salata per lessare gli gnocchi, nel mixer versa le rimanenti ortiche, le noci, il parmigiano reggiano, un pizzico di sale e di pepe, quattro cucchiai dell’acqua di cottura e due di olio extravergine d’oliva. Aziona il frullatore fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso.

Getta gli gnocchi nell’acqua bollente e scolali man mano che vengono a galla, condisci il tutto col il pesto di ortiche.

Se ti è piaciuta la ricetta commentala sulle pagine di questo blog o condividila sulle tue pagine social e ricordati di fare Mi piace sulla pagina Facebook di Oplà! ti fa bene


fotoricetta

Qualche informazione sui valori nutritivi
 time  calorie  carboidrati grassi  proteine
30 minuti 100 gr
245 Kcal

13% GDA
carboidrati
15 gr

6% GDA
grassi
17 gr

24% GDA
proteine
10 gr

20% GDA
valori nutrizionali a porzione, fonte Ricette Calorie

Vota l'articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...



Rispondi


Utilizziamo gli identificativi dei dispositivi per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre, forniamo tali identificativi e altre informazioni relative ai dispositivi che utilizzi alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. per maggiori informazioni | chiudi