Capodanno finger food: canederli con speck e castagne

Capodanno finger food: canederli con speck e castagne

Questo articolo si legge in 2 minuti. La colonna sonora è: Elisa, No Hero  ascolta

Oggi preparo i canederli, ossia dei gustosi gnocchi di pane, latte e formaggio, tipici della cucina tedesca e di alcune zone dell’Italia settentrionale come l’Alto Adige, il bellunese o il Friuli Venezia Giulia.
A differenza della ricetta tradizionale, quella che ti sto per proporre è una versione “finger-food“, dove lo gnocco è più piccolo, servito asciutto con una base di verza o radicchio tritato a julienne e condito con olio extravergine di oliva e semi di cumino e infine accompagnato da un brodo vegetale molto speziato da servire rigorosamente caldo. Un piatto da gustare tutti insieme durante le prossime festività. Continua a leggere.

Ingredienti per dodici porzioni

per i canederli

  • 150 gr di mollica di pane raffermo;
  • 50 gr di speck dell’Alto Adige;
  • 50 gr di farina doppio zero;
  • 50 gr di burro a temperatura ambiente;
  • 50 gr di parmigiano reggiano;
  • 50 gr di formaggio asiago;
  • 50 gr di castagne lessate;
  • 125 ml di latte;
  • due tuorli e un albume;
  • mezzo cucchiaio di noce moscata;
  • erba cipollina;
  • sale e pepe

per il  brodo vegetale speziato

  • 150 gr di farina di frumento doppio zero;
  • 75 gr di burro;
  • acqua fredda;
  • un pizzico di sale.

Preparazione

Inizia con la preparazione i vari ingredienti. Sminuzza in una ciotola la mollica di pane bianco, affetta lo speck, riduci a tocchetti il formaggio asiago,  trita l’erba cipollina e le castagne lesse.

Ora in una ciotola capiente versa la mollica di pane, aggiungi il burro morbido, poi le uova, il latte, il formaggio parmigiano reggiano grattugiato, la farina, lo speck, l’erba cipollina, le castagne e il formaggio asiago. Termina con una generosa spolverata di noce moscata e infine un pizzico di sale e pepe.

Impasta tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto compatto, nel caso risultasse troppo morbido puoi aggiungere dell’altro pane raffermo oppure della farina.

Preleva una abbondate cucchiaio di impasto e con le mani ben infarinate, forma una palla del diametro di tre centimetri che poi trasferirai su un vassoio leggermente infarinato. Lascia rassodare i canederli in frigorifero.

Mentre i canederli si raffredda dedicati alla preparazione della brodo speziato. Porta ad ebollizione circa due litri di acqua salata con trito di carote, sedano, cipolla, semi di cumino, grani di pepe nero, mezzo peperoncino,  un pezzetto di  radice di zenzero e un pizzico di curcuma.

Quando il brodo è pronto dividilo a metà. Una parte lo utilizzerai per lessare i canederli mentre la restante verrà utilizzata come accompagnamento.

Cuoci i canederli nel brodo a fuoco basso finché non saliranno a galla. A questo punto  scolali e servili con della verza o del radicchio tritato finemente, una spolverata di parmigiano reggiano e in un bicchierino separato il brodo speziato.

Se ti è piaciuta la ricetta commentala sulle pagine di questo blog o condividila sulle tue pagine social e ricordati di fare Mi piace sulla pagina Facebook di Oplà! ti fa bene

fotoricetta

Qualche informazione sui valori nutritivi
 time  calorie  carboidrati grassi  proteine
70 minuti 100 gr
160 Kcal 8% GDA
carboidrati
12 gr 4% GDA
grassi
11 gr 15% GDA
proteine
5 gr 19% GDA
valori nutrizionali per 100 gr fonte Ricette Calorie

Vota l'articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...



Rispondi


Utilizziamo gli identificativi dei dispositivi per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre, forniamo tali identificativi e altre informazioni relative ai dispositivi che utilizzi alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. per maggiori informazioni | chiudi