Onigiri di salmone e philadelphia

Onigiri di salmone e philadelphia

Tempo di lettura 2 minuti. Colonna sonora è: Pizzicato Five - It's a Beautiful Day ascolta

Gli onigiri sono delle polpette di riso di forma triangolare, farcite con salmone, tonno  o altro, con un lato ricoperto da una  da una striscia di alga nori.

E’ un tipico cibo da strada le cui origini risalgono all’undicesimo secolo, quando veniva consumato all’aperto, come descritto nel diario di Shikibu Murasaki una poetessa della corte imperiale nipponica, oppure quando conservato avvolto in foglie di bambù, costituiva il pasto ideale dei samurai in guerra.

Personalmente gli onigiri mi riportano all’infanzia e alla miriade di cartoni animati giapponesi che mostravano questi strani “panini” nelle mani di ingordi bambini intendi a mangiare sconosciute prelibatezze, conservate in scatolette colorate dagli innumerevoli scompartimenti.

Poi si cresce, si viaggi, si incontrano altre culture e s’impara ad assaporare nuovi gusti e tradizioni culinarie. Così quest’oggi ti propongo di stupire i tuoi ospiti preparando, nella cucina di casa tua, degli gustosi onigiri di salmone e degli spettacolari makisushi con salmone e formaggio phildelphia.

 

Onigiri di salmone
Onigiri di salmone

Ingredienti per quattro porzioni

stampa
  • 250 gr Riso originario
  • 180 gr Salmone
  • 80 gr Formaggio philadelphia
  • 10 gr Semi di Sesamo
  • 5 gr Aceto di riso
  • 5 gr Zucchero
  • 5 gr Alga nori
  • 3 gr Sale

  • porzioni: 6
  • preparazione: 20'
  • cottura: '
  • calorie: 271.22

Preparazione

Preparare gli onigiri o i makisushi è davvero facile, basta un pizzico di manualità e qualche trucchetto del mestiere per ottenere un risultato professionale.

Risciacqua il riso sotto un getto d’acqua corrente in modo da lavar via l’eccesso di amido, continua con questa operazione finché l’acqua del lavaggio non risulta perfettamente trasparente.

Versa in una casseruola un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, il riso lavato e una quantità d’acqua pari al peso del riso.

Accendi il fuoco, porta il tutto ad ebollizione e fai cuocere per 10 minuti.

Spegni il fuoco, copri la casseruola con un coperchio e lascia riposare per altri 10 minuti.

A questo punto sgrana il riso, versa un cucchiaio di aceto di riso e un pizzico di zucchero, mescola il tutto e lascia raffreddare.

Mentre il riso si raffredda, affetta e riduci a tocchetti il salmone e riponilo in una ciotola, poi prepara il piano di lavoro posizionando una ciotola d’acqua fredda, una seconda con del sale, una terza con i semi di sesamo tostati e infine le strisce di alga nori.

Siamo pronti per iniziare la produzione di onigiri!

Bagna le mani nella ciotola dell’acqua, versa un pizzico di sale sul palmo di una mano e sfregale per bene, prendi una manciata di riso e distendilo sul palmo della mano piegata a cucchiaio, metti un cucchiaino di pezzetti i salmone e infine ricopri il tutto con dell’altro riso.

Aiutandoti con le mani bagnate forma dei triangoli, passa i bordi nei semi di sesamo tostati e infine applica la striscia di alga nori alla base, così che i tuoi commensali potranno impugnare l’onigiri senza sporcarsi le mani. Semplice no?

Passiamo ai maki. Prendi un pezzetto di pellicola trasparente per alimenti leggermente più grande delle dimensioni dell’alga nori e stendilo sul piano di lavoro. Disponi l’alga nori e ricoprila per circa 1/3 della larghezza con uno strato sottile di riso, aggiungi il salmone e il formaggio philadelphia.

Ora aiutandoti con la pellicola arrotola il tutto in maniera molto serrata, inumidisci il lembo finale dell’alga in modo da farla aderire perfettamente al maki.

Taglia i rotolini della dimensioni di qualche centimetro e disponili sul piatto da portata.

Servi con salsa di soia, wasabi, zenzero marinato e birra sapporo.

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sui tuoi social network oppure vieni a visitare la mia pagina Facebook ( vai alla pagina di Oplà ) per commenti o suggerimenti. Ti aspetto.

 

Qualche Foto della ricetta

Informazioni nutrizionali

Calorie:
271.22 Kcal
Carboidrati:
233.52 gr
Grassi:
34.55 gr
Proteine:
41.13 gr

per 100 gr di prodotto - fonte: United States Department of Agriculture Agricultural Research Service

Vota l'articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...



Rispondi