Insalata di riso all’orientale con zafferano, mazzancolle, piselli, pomodoro e olive

Insalata di riso all’orientale con zafferano, mazzancolle, piselli, pomodoro e olive

Tempo di lettura 2 minuti. Colonna sonora è: Missy Elliott & Da Brat - Sock It 2 Me ascolta

Stanco della solita insalata di riso? Allora non ti resta che provare questa gustosa ricetta preparata con semplici ingredienti e impreziosita da un ricco bouquet di spezie ed erbe aromatiche, che strizza l’occhio alla cucina orientale senza dimenticare le eccellenze italiane.

Per questa ricetta utilizzeremo il riso jasmine, conosciuto come “riso profumato al gelsomino“, una qualità di riso prodotta nel sud-est asiatico simile nella forma del chicco, lungo e affusolato, al più conosciuto Basmati ( scopri di più ). Inoltre il basso contenuto di amido ( amilopectina ) permette durante la cottura di mantenere i chicchi ben separati tra di loro rendendo questa qualità ideale per la preparazione di insalate di riso o contorni ma non risotti.

Condiremo il riso con mazzancolle, piselli, pomodori freschi e olive taggiasche e profumeremo il tutto con zafferano, chiodi di garofano, succo di lime e pepe. Scommetto che hai già l’acquolina in bocca…allora cosa aspetti accendi i fornelli!

Ingredienti per due porzioni

stampa
    per il riso pilaf allo zafferano
  • 100 gr Brodo vegetale
  • 500 gr Riso jasmine
  • 60 gr Cipolla
  • 120 gr Piselli
  • 10 gr Chiodi di garofano
  • 6 gr Sale
  • 1 gr Alloro
  • 1 gr Zafferano in polvere
  • per il condimento
  • 300 gr Mazzancolle
  • 120 gr Pomodoro Datterino
  • 32 gr Lime ( succo )
  • 32 gr Olio extravergine di oliva
  • 30 gr Olive taggiasche
  • 20 gr Basilico
  • 5 gr Sale
  • 2 gr Pepe nero

  • porzioni: 8
  • preparazione: 20'
  • cottura: 20'
  • calorie: 103.45

 

Insalata di riso orientale

 Preparazione

Versa il riso in un colino e risciacqualo a lungo sotto l’acqua corrente finché i chicchi non avranno perso la patina di amido che li riveste, infine lava e monda la cipolla e steccala con i chiodi di garofano.

In una casseruola riponi il riso, la cipolla steccata e i piselli, ricopri il tutto con il brodo vegetale bollente e aggiungi lo zafferano, la foglia di alloro, una presa di sale e un pizzico di pepe. Mescola il tutto e copri la casseruola con un coperchio e lascia cuocere il riso per circa 20 minuti senza mai rimestarlo.

Trascorsi 20 minuti il riso risulterà completamente asciutto, a questo punto togli la cipolla e la foglia di alloro, versa il tutto in una insalatiera e con l’aiuto di una forchetta sgrana per bene i chicchi e lasciali raffreddare.

Lava le mazzancolle con acqua fredda corrente, poi stacca la testa e le zampe aiutandoti con un coltello o un paio di forbici da cucina, togli il carapace e rimuovi il filo intestinale, incidendo delicatamente il dorso con un coltello e, con un bastoncino, solleva delicatamente il filo nero.

Versa in una casseruola circa mezzo litro d’acqua con un lime tagliato in quattro parti e porta ad ebollizione. Riponi le mazzancolle nel cestello di bambù e cuoci a vapore per 5 minuti.

Taglia a chiffonade il basilico, lava e affetta pomodori datterino, riduci a tocchetti le olive taggiasche.

Aggiungi le verdure e le mazzancolle al riso, condisci con succo di lime, olio extravergine d’oliva e aggiusta di sale e pepe.

 

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sui tuoi social network oppure vieni a visitare la mia pagina Facebook ( vai alla pagina di Oplà ) per commenti o suggerimenti. Ti aspetto.

Qualche Foto della ricetta

Informazioni nutrizionali

Calorie:
103.45 Kcal
Carboidrati:
173.32 gr
Grassi:
51.42 gr
Proteine:
60.94 gr

per 100 gr di prodotto - fonte: United States Department of Agriculture Agricultural Research Service

Vota l'articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...



Rispondi


Utilizziamo gli identificativi dei dispositivi per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre, forniamo tali identificativi e altre informazioni relative ai dispositivi che utilizzi alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. per maggiori informazioni | chiudi