Sapevi che lo yogurt fa dimagrire?

Sapevi che lo yogurt fa dimagrire?

In questo articolo non ti scriveró della dieta a base yogurt che promette di farti perdere 3 Kg in una settimana, bensì ti racconteró di uno studio condotto nel 2005 da Michael Zemel, PhD, docente di nutrizione all’università del Tennessee, ma di come il maggior consumo di yogurt può aiutare il dimagrimento.

Nell’ambito di questa ricerca, 34 adulti obesi sani, sono stati suddivisi in due gruppi e poi sottoposti ad un regime alimentare ipocalorico con un deficit di 500 Kcal al giorno.

Nel primo gruppo era prevista la presenza di prodotti lattiero caseari per un apporto giornaliero di 400-500 mg di calcio; mentre nel secondo erano programmate 3 porzioni da 170gr di yogurt magro al giorno con un apporto complessivo di 1100 mg di calcio.

Dopo 12 settimane chi aveva consumato yogurt aveva perso in media quasi 2 chili in più rispetto agli altri, conservando un 1/3 di massa muscolare in più, e, dato ancor più interessante, aveva perso una maggiore quantità di grasso addominale con conseguente riduzione della circonferenza vita.

Sempre nel 2005, uno studio italiano ha confermato  le osservazioni registrate dal team statunitense sulla relazione tra consumo di prodotti lattiero-caseari e controllo del peso corporeo; la ricerca ha coinvolto circa 1000 bambini nell’ambito di uno screening per la prevenzione dell’obesità infantile, promosso dalla provincia di Avellino e dalla Regione Campagna.

E’ stato osservato che “all’aumentare del consumo di latte, l’indice di massa corporea è risultato essere progressivamente minore […] in altre parole, chi consumava latte una volta al giorno aveva una massa corporea minore di chi consumava il latte raramente o sporadicamente“. Lo studio conclude dicendo che non è possibile “trarre conclusioni definitive nell’identificare possibili rapporti causa-effetto tra consumo di latte e adiposità”

L’ipotesi portata avanti da questi ricercatori statunitensi riguarda il possibile ruolo del calcio nel modulare i processi di sintesi e di degradazione dei grassi a livello cellulare, in altre parole una dieta ricca di calcio aiuterebbe la lipolisi mentre una dieta povera la lipogenesi.

Altri studi , pur ottenendo i medesimi risultati sui pazienti trattati, individuano meccanismi differenti sulla relazione latte e modulazione del peso corporeo che coinvolgono anche la flora batterica intestinale, in quanto “nel caso specifico del latte, […] alimento ricco in peptidi bioattivi, ovvero molecole [..], che potrebbero agire sull’accumulo di grasso anche attraverso meccanismi indipendenti, del tutto o in parte, dal calcio. Tra queste molecole, rivestono notevole importanza i peptidi del latte ad azione inibitoria sulla sintesi di angiotensina […]  sostanza, prodotta anche a livello degli adipociti, svolge un’azione di stimolo sulla lipogenesi. L’inibizione della sua sintesi potrebbe quindi avere un ruolo importante nella regolazione del peso corporeo”. 

Appare chiaro che  il latte e i prodotti lattiero caseari hanno un ruolo protettivo nei confronti dell’obesità in quanto concorrono, al di là dei meccanismi nella modulazione dell’accumulo di grasso corporeo.

Personalmente ho iniziato a consumare due porzioni di yogurt greco magro ( 170gr a porzione ) al giorno, la prima a colazione e la secondo a metà pomeriggio. A presto su questo blog i risultati.

Buon bicchiere di latte a tutti!

 

forse potrebbero interessarti anche queste letture:

 

 

Vota l'articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...



Rispondi