Manakiche bi zaatar: pizza libanese a base di timo e sesamo

Pizza libanese
Mediorientale Pane e Torte salate Ricette1 commento su Manakiche bi zaatar: pizza libanese a base di timo e sesamo

Manakiche bi zaatar: pizza libanese a base di timo e sesamo

Oggi prepariamo la pizza libanese, chiamata in arabo levantino Manakiche bi Za’atar, ossia della pasta di pane lievitata e cotta al forno, condita con spezie, olio extravergine di oliva e sale, da farcire poi con del formaggio Labneh ( vedi la ricetta per produrlo a casa ), carne di agnello o verdure varie.

Un piatto gustoso e saporito, semplice da preparare e adatto a serate conviviali con amici e parenti.

Una curiosità, lo za’atar è una miscela di spezie immancabile nelle cucine dei paesi mediorientali, a base di timo, sesamo e origano ma anche semi di finocchio, sommacco e issopo; ricca di ferro, calcio, magnesio, potassio e fosforo,

E’ un prodotto le cui origini si perdono nella notte dei tempi, infatti era già conosciuto e utilizzato dagli antichi egizi tant’è che tracce dello za’atar son state trovate anche nella tomba di Tutankhamon.

Prima di Armati di pazienza, perché come già sai, le cose buone richiedono tempo.

Ingredienti

stampa
    per il za'atar
  • 20 gr Origano
  • 20 gr Maggiorana
  • 20 gr Timo
  • 16 gr Olio extravergine di oliva
  • 20 gr Semi di Sesamo
  • 3 gr Sale
  • per l'impasto
  • 300 gr Farina doppio zero
  • 200 gr Acqua
  • 50 gr Lievito di birra disidratato
  • 8 gr Zucchero
  • 3 gr Sale

porzioni: 6 preparazione: 20' cottura: 15' calorie: 249.82
Pizza libanese
Pizza libanese

Preparazione

In una boule piuttosto capiente setaccia la farina, aggiunge il lievito di birra sciolto nell’acqua, lo zucchero, il sale ed impasta fino ad ottenere una palla liscia ed elastica.

Copri e lascia riposare l’impasto per almeno un’ora.

Trascorsa l’ora rovescia l’impasto sul piano di lavoro infarinato e inizia a lavorarlo.

Distendilo fino a formare un rettangolo per poi ripiegarlo in tre parti portando i lembi esterni verso il centro e cercando d’inglobare più aria possibile ( leggi le tecniche d’impasto ), ruota l’impasto di novanta gradi, stendilo nuovamente e ripeti la piegatura. Continua così per una decina di volta.

Riponi l’impasto nel recipiente ben oleato, copri con della pellicola per alimenti e riponi l’impasto in frigorifero per tutta la notte.

Disponi l’impasto sul piano di lavoro cosparso di farina, stendilo fino a raggiungere uno spessore di mezzo centimetro, ricava una dei dischi del diametro di 8/10 cm e riponili sulla teglia da forno, lasciali lievitare per circa due ore direttamente nel forno ad una temperatura di 3o gradi e coperti da un panno umido.

In una ciotola mescola timo, origano, maggiorana, sesamo, una presa di sale e l’olio extra vergine d’oliva. Spennella poi ogni singolo disco di pasta lievitata con abbondante condimento.

Trascorse le due ore, estrai la teglia e accedi il forno a 260 gradi,  quando giunge quasi a temperatura inserisci la teglia e cuoci per una cinque di minuti dopodiché riduci la temperatura a 220 gradi e prosegui la cottura per altri 10 minuti.

A questo punto spegni, socchiudi la porta del forno e lascia raffreddare le focacce.

Un suggerimento per una variante croccante? Metti un pentolino d’acqua bollente in forno durante la cottura.

Ricorda di fare mi piace sulla pagina Facebook di Oplà ti fa bene

Pizza Libanese from https://www.cardamomandtea.com
Pizza Libanese from https://www.cardamomandtea.com

Informazioni nutrizionali

Calorie:
249.82 Kcal
Carboidrati:
243.14 gr
Grassi:
46.27 gr
Proteine:
101.41 gr

per 100 gr di prodotto - fonte: United States Department of Agriculture Agricultural Research Service
“Lo sai perché mi piace cucinare?” “No, perché?” “Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!” - Giulia Child

One thought on “Manakiche bi zaatar: pizza libanese a base di timo e sesamo

Rispondi

Back To Top