Giornate di mare e relax a Tangalla. Viaggio in Sri Lanka

Siamo a Tangalla, una piccola cittadina sulla costa meridionale dello Sri Lana dove ci fermiamo per almeno quattro giorni con l’intento di goderci le onde dell’oceano indiano e visitare il parco nazionale di Yala. Alloggiamo al Palm Paradise Cabanas and Villas ( guarda il sito web ), una sorta di piccolo villaggio turistico gestito da supponenti pensionati inglesi che nulla condividono con il saper ricevere dei cingalesi e per questo si ritroveranno una mia recensione negativa su Tripadvisor.

Trascorriamo le giornate mollemente distesi sui lettini della vicina spiaggia.

La nostre uniche attività sono spalmarci la crema solare, ricercare l’ombra proiettata dalle numerose palme da cocco nelle ore più calde della giornata, tuffarci in un mare caldissimo e quasi sempre battuto da “robuste” onde che s’infrangono vigorose sulla banchina e infine bere latte di cocco direttamente dal frutto.

Il paesaggio è spettacolare e lungo la spiaggia sono installate delle piccole baracche di legno dove è possibile mangiare dell’ottimo pesce a prezzi irrisori.

Ci concediamo un’ora di massaggio ayurveda, alla modica cifra di 2000 rupie ( circa 13 euro ), dove un arzillo vecchietto tenutario degli antichi saperi della medicina indiana, ci riversa sul corpo oli essenziali mentre manipola ogni nostra articolazione.

Impressionante l’incontro con i suoni della natura. In particolare alle 18.00 e alle 6.00 di ogni giorno uno miriade di uccelli si radunano sugli alberi circostanti in un cicaleccio assordante, e l’inquietante tonfo delle onde durante la notte.

Per il resto cos’altro aggiungere…le foto che ti ho pubblicato qui sotto parlano da sole.

Ricorda di fare mi piace sulla pagina Facebook di Oplà ti fa bene

Vota l'articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...



Rispondi