Crostata al cacao con un cuore di pan di spagna e crema al cioccolato

Crostata al cacao con pan di spagna alle nocciole e crema al cioccolato
Compleanno Frutta e DolciLeave a Comment on Crostata al cacao con un cuore di pan di spagna e crema al cioccolato

Crostata al cacao con un cuore di pan di spagna e crema al cioccolato

Una ricetta ipercalorica, ma come si sa i dolci son fatti per appagare la vista e il palato. Quest’oggi ti preparo una crostata di pasta frolla al cacao con cuore di morbido pan di spagna aromatizzato alla nocciola e guarnizione di crema al cioccolato. Golosità all’ennesima potenza! Dopo però una bella passeggiata di almeno un’ora con il proprio cane.

Ingredienti per 6 persone
per la pasta frolla della crostata

  • 200 gr di farina doppio zero;
  • 130 gr di burro a temperatura ambiente;
  • 80 gr di zucchero a velo;
  • 15 gr di cacao in polvere;
  • due tuorli d’uovo;
  • un pizzico di sale;
  • un cucchiaino d’estratto di vaniglia.

per il pan di spagna

  • 1 uova medio ( peso circa 55 g);
  • 30 gr di farina 00;
  • 10 gr di fecola di patate;
  • 50 gr di zucchero semolato;
  • la buccia grattugiata di arancia;
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia;
  • due cucchiai di liquore alle nocciole.

per la crema al cacao

  • 200 ml di panna da montare;
  • 150 gr di cioccolato fondente;
  • 60 gr di burro

cosa ti occorre anche

  • una tortiera a cerniera, una frusta elettrica e due recipienti.

Preparazione

Inizia dalla frolla al cacao per la base della crostata. In un recipiente piuttosto capiente versa la farina, il cacao, lo zucchero a velo, il pizzico di sale, i tuorli d’uovo, il burro ammorbidito e l’estratto di vaniglia.

Lavora gli ingredienti velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto compatto, avvolgilo poi nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Stendi la frolla dello spessore di mezzo centimetro e rivesti la base della tortiera che avrai precedentemente imburrato e infarinato. Poi ritaglia una striscia dell’altezza di quattro centimetri per rivestile il bordo. Bucherella il fondo e i bordi con una forchetta.

Ora ricopri la frolla con della carta da forno e versa al suo interno dei fagioli secchi o dei pesi per mantenere la forma durante la cottura. Inforna per 50 minuti a 180 gradi. Controlla la cottura della torta con uno stecchino e lascia raffreddare.

Prepara la crema al cioccolato. Trita grossolanamente il cioccolato fondente, aggiungi il burro e fai fondere il tutto a bagno maria, mescolando di tanto in tanto fino ad ottenere una crema liscia e lucida. Lascia raffreddare il cioccolato fuso prima di aggiungere la panna montata ben ferma.  Fai rassodare la ganache in frigorifero per circa mezz’ora.

Ultimo step il pan di spagna. Monta, per almeno 10 minuti, in un ampio recipiente l’uovo intero con lo zucchero. Versa  gradualmente la farina, la fecola di patate e lo zest d’arancia. Imburra una tortiera con cerniera, versa il composto e inforna a 180 gradi per 40 minuti.  Quando pronto fai raffreddare il pan di spagna.

Una volta cotta la frolla lasciala raffreddare per bene prima di stendere un primo strato di crema alla nocciola, poi inserisci il disco di pan di spagna e bagnalo leggermente con il liquore alle nocciole, infine con l’aiuto di una sac à poche decora la superficie superiore della torta con dei ciuffetti di crema al cioccolato.

Se ti è piaciuta la ricetta commentala sulle pagine di questo blog o condividila sulle tue pagine social e ricordati di fare Mi piace sulla pagina Facebook di Oplà! ti fa bene

 


Qualche informazione sui valori nutritivi

 time  calorie  carboidrati grassi  proteine
90 minuti per 100 gr
475 Kcal

23% GDA
carboidrati
38 gr

14% GDA
grassi
36 gr

51% GDA
proteine
9 gr

17% GDA
valori nutrizionali per porzione circa 100 gr, fonte Ricette Calorie

Fotoricetta

“Lo sai perché mi piace cucinare?” “No, perché?” “Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!” - Giulia Child

Rispondi

Back To Top